Morte del personal trainer di Scafati: 19enne indagata per omicidio colposo

Scafati.Nel giorno di Ferragosto il personal trainer di Scafati, mentre era a bordo della sua moto, si scontrò con un’automobile (Fiat Panda) in via Nazionale a Nocera Superiore. Dopo 15 giorni il decesso. La Procura di Nocera Inferiore ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo con violazione al Codice dalla Strada, la giovane di 19 anni che, il giorno di Ferragosto, travolse con la sua auto Raffaele Manna mentre stava percorrendo con il suo scooter via Nazionale a Nocera Superiore. Il personal trainer di Scafati, di 26 anni, è deceduto qualche giorno fa a causa delle gravi ferite riportate a seguito dell’incidente. Ora si attende l’autopsia per fare luce sui reali motivi del decesso.
La dinamica del sinistro è stata ricostruita dai carabinieri. Sembra che la 19enne, mentre percorreva l’arteria stradale, abbia svolto un sorpasso occupando l’altra corsia sulla quale stava viaggiando il povero Raffaele che, purtroppo, venne preso in pieno dalla Fiat Panda. Di qui la corsa in corsa in ospedale: due giorni fa il decesso e l’apertura di un fascicolo d’inchiesta da parte del sostituto procuratore Viviana Vessa.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Controlli nel quartiere Pianura, circa 250 identificati

Controlli a Pianura. Ieri gli agenti del Commissariato Pianura,...

Sette giorni in Vespa per raccontare sette borghi del Cilento

Sette giorni in Vespa in giro per il Cilento...

Alto impatto a Forcella: circa 100 identificati

Forcella. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, i...

Finanzieri salvano sub ferito da barca pirata nel mare di Agropoli

Finanzieri salvano sub ferito da una barca pirata nel...