Seguici sui Social

Primo Piano

Daniele, 15 anni, torna a casa in stato vegetativo: la sua storia commuove il web

Pubblicato

il

La storia che commuove il web e che fa il giro dei social network proviene dal Cilento, da Centola. Tra pochi giorni, a metà gennaio, il giovane Daniele tornerà a casa. E’ in stato vegetativo: il 21 gennaio compirà 16 anni e quando ne aveva 14 fu colpito da arresto cardiaco, mentre giocava nella piazza del paese.
I soccorsi non arrivarono subito: ambulanza impegnata per un’altra emergenza. Quando Daniele fu raggiunto dai soccorritori, il defibrillatore fu azionato sette volte per rianimarlo. E’ cominciato poi un lungo viaggio in giro per l’Italia: primo ricovero all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, poi Napoli, la Toscana, l’Emilia Romagna.In Cilento si sono mobilitati: è stata creata una pagina Facebook, “Daniele è amico mio”, a sostegno del giovane e della sua famiglia. Sono stati realizzati anche alcuni gadget – in particolare una tazza con l’iniziale del suo nome legata al cuore e attaccata ad un filo sottile – per raccogliere fondi e sostenere le cure. “La diagnosi parla di stato vegetativo, ma noi tutti speriamo nel miracolo…”, è scritto sulla pagina facebook a lui dedicata. E ancora: “Intanto, grazie all’ Amore che si moltiplica, vogliamo dedicarTi anche noi un piccolo simbolo della nostra Amicizia… L’acquisto di questi gadget contribuirà a sostenerti nel Tuo cammino… Fieri di accrescere sempre più il numero dei Tuoi Amici… fieri di tenerTi la mano in questo momento di prova…Perchè l’Amicizia non ha confini… va OLTRE lo spazio ed il tempo… e noi Te lo dimostreremo, in attesa del Tuo risveglio..”
Gustavo Gentile
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità