Frattamaggiore, inseguiti e arrestati dopo due rapine


 A Frattamaggiore i carabinieri hanno sottoposto a fermo per concorso in rapina aggravata un 19enne di Arzano già noto alle forze dell’ordine e un 20enne incensurato di Casoria. Durante un servizio notturno di controllo del territorio disposto dal Comando provinciale di Napoli, i militari sono stati allertati dalla centrale operativa che ha diramato le ricerche di un’auto con a bordo cinque persone. Secondo quanto emerso, avevano poco prima rapinato, in due distinti episodi ma entrambi nella città di Aversa, un uomo e una donna portando via loro portafogli e cellulari.  I carabinieri hanno notato l’auto dei rapinatori in piazza Umberto e gli hanno intimato l’alt. Il conducente non ha rispettato l’ordine ed è fuggito, dando inizio ad un inseguimento che si è protratto per circa 7 chilometri lungo le strade di Arzano Casavatore e Casoria. Ed è proprio a Casoria, in via Nicola Rocco, che i militari dell’Arma hanno sbarrato la strada ai fuggitivi, che hanno proseguito la corsa a piedi. Bloccati e fermati due dei cinque rapinatori, i carabinieri hanno scoperto che l’auto, su cui erano a bordo, fosse il bottino di una rapina perpetrata la notte prima a Casoria ai danni di un padre e della propria figlia. Nel veicolo i carabinieri hanno trovato due pistole scacciacani senza tappo rosso, due coltelli e vari accessori verosimilmente utilizzati per compiere le rapine: una sciarpa, uno scaldacollo e un cappello di lana. I fermati sono in carcere in attesa dell’udienza di convalida.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, evaso arrestato a Bagnoli

Napoli. Stamattina gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il...

Attacco hacker all’Agenzia ambiente della Campania “Dati non compromessi”

Attacco hacker all’Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania: e’...

Rione Alto, ruba tavole da ponteggio: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il...

Napoli, scarico merci selvaggio al Corso Vittorio Emanuele. Scompare la fermata del bus

Napoli. “Non bastava la sosta selvaggia, adesso anche lo...