Seguici sui Social

Cronaca

Detenuto minorenne devasta cella e ferisce agenti penitenziari ad Airola: è la terza volta

Pubblicato

il

Detenuto minorenne devasta cella e ferisce agenti penitenziari ad Airola: è la terza volta

Ennesimo episodio di aggressione nei confronti del personale di polizia Penitenziaria nell’istituto penale minorile di Airola, nel Beneventano: per la terza volta, a distanza di breve tempo, lo stesso ragazzo minorenne si è reso autore di gravi disordini e di una violenta aggressione nei confronti degli agenti. Nella mattinata di ieri ha preso un’estintore ed ha devastato usandolo come arma contundente un’intero corridoio mentre si stavano svolgendo dei corsi di formazione professionale. Poi ha iniziato a lanciare sedie contro gli agenti. Per due poliziotti sono rimasti feriti: per loro la prognosi dei sanitari è stata di 4 e 20 giorni. “Non riusciamo a comprendere le ragioni per cui nonostante i ripetuti eventi critici di cui si è reso autore sempre lo stesso minore – commenta Ciro Auricchio dell’Uspp – l’amministrazione finora non lo abbia ancora trasferito in un altro istituto per ragioni di ordine e sicurezza”. Auricchio chiede l’adozione di urgenti ed efficaci provvedimenti. “L’eventuale ulteriore inerzia dell’amministrazione di fronte a fatti cosi’ gravi – conclude il sindacalista – rischia di determinare un un’escalation di disordini e tensioni all’ interno dell’istituto di Airola per le quali le autorità responsabili incorrerebbero in gravi responsabilità per non essere riuscite a fronteggiare tempestivamente ed efficacemente gli eventi critici”
Cronache della Campania@2020

Fonte

Pubblicità