Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Domani i funerali di Rosa Alfieri: uccisa dal vicino. Nessuna violenza

Pubblicato

il

Si terranno domani mattina (ore 11), nella chiesa di San Tammaro Vescovo a Grumo Nevano , i funerali della 23enne Rosa Alfieri,  uccisa martedì dal vicino 31enne Elpidio D’Ambra.

Oggi si è svolta l’autopsia, durata oltre sei ore, e dal quale è emerso che non vi sarebbe stato alcun abuso sessuale. L’esame autoptico eseguito oggi nel centro medico-legale regionale di Giugliano in Campania, diretto dal dottor Maurizio Municino’, per il momento confermano i risultati degli esami esterni eseguiti sulla salma dopo il ritrovamento. Evidenti, invece, i segni di una colluttazione e di strangolamento.

I periti hanno eseguito un primo esame esterno della salma e poi l’autopsia. Eseguiti anche specifici esami (una tac) e prelievi per accertare in maniera inequivocabile la presenza o meno di traumi anche frutto di eventuali violenze sessuali, finora sempre negate dall’assassino. Gli accertamenti medico-legali sono iniziati intorno alle 13,30 e si sono conclusi dopo oltre sei ore (intorno alle 19,45). Presente, all’autopsia, un consulente nominato dall’avvocato Maisto, legale di D’Ambra. L’avvocato Carmine Biasiello, legale della famiglia Alfieri, ha invece preferito non nominare un consulente di parte.

Pubblicità

In entrambi gli interrogatori a cui l’assassino reo confesso e’ stato sottoposto, quello davanti agli investigatori e al suo avvocato Dario Maisto, la notte del 2 febbraio, e quello del 5 febbraio dinnanzi al gip di Napoli, D’Ambra ha sempre confessato l’omicidio sottolineando di non avere commesso e neppure tentato abusi sessuali sulla ragazza.

In entrambi i casi ha sostenuto di essere stato spinto ad uccidere da alcune voci che egli sentiva solo nella sua testa. Dalla notte del 2 febbraio scorso e’ chiuso in carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Intanto stamattina anche il giudice per le indagini preliminari di Napoli Nord ha convalidato il fermo emesso dal pm Patrizia Dongiacomo.

Durante le quasi 24 ore in cui ha tentato di rendersi invisibile Elpidio D’Ambra,  si e’ disfatto dei vestiti e del cellulare ma non ha resistito alla tentazione di provare la fortuna, ed ha acquistato cosi’ dei Gratta e Vinci. E’ uno dei dettagli emersi dalle indagini della Polizia di Stato e dei Carabinieri sulla fuga tentata da D’Ambra dopo aver ucciso nel suo appartamento la 23enne Rosa Alfieri.

Pubblicità

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Anche i familiari di Elpidio D’Ambra lo abbandonano: “Ci ha distrutti”

Con i Gratta e Vinci voleva probabilmente provare una vincita per poi fuggire, ma e’ stato catturato all’ospedale San Paolo, in pieno centro a Napoli, dove si era recato perche’ stanco e sofferente per le 24 ore all’addiaccio.

Domani intanto si è stabilito che la cerimonia religiosa,  sarà officiata dal vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, e si terrà nella basilica pontificia di San Tammaro vescovo. Per l’intera giornata di domani, il sindaco di Grumo Nevano, Gaetano Di Bernardo, ha proclamato il lutto cittadino.

Pubblicità

“La comunità – si legge nell’ordinanza – è profondamente addolorata e scossa da questo tragico avvenimento che ha lasciato tutti i cittadini attoniti e lascerà per sempre una traccia indelebile nel loro animo. La proclamazione del lutto cittadino è il modo con il quale l’Amministrazione intende partecipare al profondo dolore dei familiari e manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità per questa ingiusta perdita di una giovane vita umana”.

Il sindaco ha ordinato l’esposizione delle bandiere a mezz’asta e listate a lutto negli uffici comunali, la sospensione dello svolgimento del mercato settimanale e, dalle 10.30 alle 12.30, la chiusura delle attività commerciali, con esclusione delle farmacie. Nell’ordinanza si invita, inoltre, gli istituti scolastici “ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino con momenti di sensibilizzazione e con l’osservanza di un minuto di raccoglimento” e i concittadini, le organizzazioni e le associazioni sportive e di volontariato allo stop delle attività, “in segno di raccoglimento e rispetto durante i funerali ed evitando qualunque comportamento che contrasti con il lutto”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Domani i funerali di Rosa Alfieri: uccisa dal vicino. Nessuna violenza di Giuseppe Del Gaudio / Cronache della Campania

Pubblicità