Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Marano, inseguì e uccise i ladri: 14 anni di carcere

Pubblicato

il

Marano. E’ stato condannato a 14 anni e 4 mesi di reclusione Giuseppe Greco, il 28enne che lo scorso anni inseguì e uccise i rapinatori che gli avevano sottratto un Rolex.

Duplice omicidio volontario questa l’accusa per Greco: le vittime Ciro Chirollo e Domenico Romano, entrambi pregiudicati e residenti a Sant’Antimo. Il giovane condannato era a bordo di una Smart e inseguì i due giovani banditi, travolgendoli all’altezza di via Antica Consolare Campana, l’arteria che congiunge Marano ai comuni di Villaricca e Qualiano.

I due pregiudicati morirono sul colpo. Il processo si è celebrato davanti al tribunale Napoli nord con il rito abbreviato. Il pm aveva chiesto una condanna a 12 anni di reclusione. Il giudice Simone Farina non ha riconosciuto l’attenuante della provocazione e ha elevato la pena a 14 anni e 4 mesi di carcere. Il giovane si trova a Poggioreale dallo scorso anno.

Pubblicità

 

 

Marano, inseguì e uccise i ladri: 14 anni di carcere di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pubblicità

Pubblicità