Bruciato vivo a Frattamaggiore, giovedì sarà ascoltato Nicola Liguori

Frattamaggiore. Se le condizioni di salute lo consentiranno, giovedi’ prossimo verra’ ascoltato dagli inquirenti Nicola Liguori, l’uomo bruciato vivo la notte dello scorso 30 giugno mentre, mentre, seduto su una panchina di Frattamaggiore, era intento a videochiamare la fidanzata.

L’incidente probatorio che riguardera’ la vittima, fa seguito a quello svolto oggi, che, invece ha visto protagonisti il fratello e la madre di Nicola: entrambi hanno risposto, nel corso di un esame e un controesame piuttosto movimentato, con la donna che ha accusato un malore, alle domande del sostituto procuratore di NAPOLI Nord e dell’avvocato Fernando Pellino, legale di Pasquale Pezzella, colui che viene accusato di essere l’autore dell’insano gesto.

Pezzella e’ stato sottoposto a fermo in quanto indiziato del delitto dalla Polizia di Stato lo scorso 4 luglio che ipotizza nei suoi confronti il reato di tentato omicidio volontario. Il momento clou dell’indagine, comunque, cadra’ proprio giovedi’ prossimo, quando gli inquirenti sottoporranno all’ incidente probatorio anche Nicola Liguori, da settimane ricoverato presso il centro specializzato di Bari dove venne trasferito dopo l’aggressione.

Bruciato vivo a Frattamaggiore, giovedì sarà ascoltato Nicola Liguori di A. Carlino / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Camorra a Pianura, arrestato il ricercato Cesare Divano

Pianura. Uno spacciatore ‘autonomo’, non nel sistema ma che...

I biglietti Eav ora si acquistano anche in tabaccheria

“Da luglio acquistare il biglietto per l’autobus e’ diventato...

Notte delle Regine il 13agosto, apertura straordinaria del Palazzo Reale dedicata alle sue regine

In occasione del compleanno di Maria Carolina d’Austria, nata...

Accusato di indebita percezione del reddito di cittadinanza: assolto

Era stato rinviato a giudizio con l’accusa di “false...