Reddito di cittadinanza a famiglie con detenuti, sequestrati 500mila euro a Torre Annunziata

Reddito di cittadinanza a famiglie con detenuti, sequestrati 500mila euro a Torre Annunziata

Un provvedimento di sequestro preventivo per oltre mezzo milione di euro, emesso dal gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina, è stato eseguito dai finanzieri del Comando provinciale di Napoli nei confronti di 43 persone indagate per truffa per l’indebita percezione del reddito di cittadinanza.

Le indagini hanno permesso di accertare le situazioni dei 43 soggetti che, benché detenuti, erano stati indicati come presenti all’interno di nuclei familiari percettori del reddito di cittadinanza, evitando così la riduzione dell’importo destinato alla famiglia. Le Fiamme Gialle hanno individuato le posizioni anche attraverso uno scambio di informazioni con il carcere di Poggioreale.

I 43 indagati avrebbero percepito in maniera indebita il reddito di cittadinanza per un importo complessivo di 520.846,38 euro.

Reddito di cittadinanza a famiglie con detenuti, sequestrati 500mila euro a Torre Annunziata di Gustavo Gentile / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Allerta meteo Campania, proroga fino a domani: piogge e temporali

Allerta Meteo Campania: prorogata fino a domani allerta gialla...

Aziende rifiuti “spogliate” di beni e soldi, scatta il sequestro

Avrebbero spogliato il patrimonio aziendale di beni di pregio,...

Alto impatto nel quartiere Mercato: multe e sequestri

Ieri i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale e gli agenti...

Così ad Avellino facevano esplodere gli sportelli Bancomat

Così ad Avellino facevano esplodere gli sportelli Bancomat Prendevano...