Vassallo, lunedì la commemorazione per il sindaco ucciso. Domani 200 giovani di Libera ad Acciaroli

Pollica. Nel dodicesimo anniversario dell’omicidio del sindaco Angelo Vassallo al via le manifestazioni di commemorazione.
Domani 1 settembre i giovani di Libera riuniti da martedì 30 agosto per il X appuntamento Nazionale dei Giovani di Libera che si sta svolgendo presso il campeggio ” Mare Pineta” di Paestum (Salerno) si sposteranno ad Acciaroli per ricordare Angelo Vassallo. il sindaco ucciso la sera del 5 settembre 2010 con nove colpi di pistola. Nel pomeriggio, dopo aver visitato Museo del Mare e al Museo della Dieta mediterranea di Pioppi, presso il porto di Acciaroli incontreranno Stefano Pisani sindaco di Pollica, Antonio Vassallo, figlio di Angelo e Bruno Vallefuoco, responsabile Memoria Libera Campania.
Alle 17.00 i giovani partiranno in corteo per raggiungere il luogo dove è stato ucciso il sindaco per un momento di riflessione e la deposizione di fiori. Venerdì 2 settembre alle ore 9,30 presso il campeggio “Mare Pineta” di Paestum, i ragazzi incontreranno Don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera. A seguire sulla spiaggia una staffetta di memoria e impegno con un testimone particolare stringendo tra le dita un testimone speciale: un pezzo di legno di una barca arrivata a Lampedusa. Un pezzo di legno che continua a raccontare una dolorosa storia di vite perse, di speranza, di povertà, e che ci richiama, ci responsabilizza, al dovere universale dell’accoglienza. Il X raduno di Libera è dedicato a Mario Paciolla, attivista morto in circostanze misteriose, nel luglio del 2020, durante l’esercizio delle sue funzioni di volontario delle Nazioni Unite.
Lunedì 5 settembre, giorno del XII anniversario dell’efferato assassinio di Angelo Vassallo, dalle ore 18.30 la sua comunità, i sindaci d’Italia, le Autorità, Associazioni e semplici cittadini renderanno omaggio alla sua memoria. La cerimonia di commemorazione avrà inizio alle 18.30 con la Santa Messa presso la chiesa Maria SS dell’Annunziata a seguire le celebrazioni si sposteranno nell’adiacente Arena del Mare sul Porto Turistico di Acciaroli dove sarà deposta in mare una corona di alloro sulle note de “il Silenzio”.
Il Comune di Pollica, in collaborazione con Legambiente, hanno deciso, dopo due anni di interruzione a causa della pandemia, di far ripartire il premio Angelo Vassallo. Si tratta di un riconoscimento che viene assegnato ai Sindaci che favoriscono lo sviluppo dei territori nel rispetto dell’ambiente e della legalità. Che si impegnano a fare crescere tra i cittadini una maggiore consapevolezza e partecipazione alla vita collettiva nel rispetto dei beni comuni e la coscienza ecologica. Il premio è rivolto quindi ai Sindaci che hanno saputo intraprendere azioni esemplari di salvaguardia e promozioni dei valori e dei temi che hanno ispirato l’azione del Sindaco Pescatore – Angelo Vassallo affinché il suo esempio continui ad essere fonte di ispirazione per tutti coloro che decidono di mettere a disposizione della comunità impegno e competenze.
Quest’anno il premio si arricchisce, inoltre, di un importante momento dal titolo Comunità in Transizione – La Ri-Evoluzione Energetica” i cui primi cittadini delle principali città italiane, racconteranno di come i Sindaci alla guida di comunità che stanno affrontando processi di rigenerazione, grandi sfide ed una transizione profonda, quella energetica che non può prescindere da altre rivoluzioni epocali come quella digitale e quella culturale, possono e devono fare la differenza.
“Nel solco di Angelo, grande innovatore e di profondo amante dell’ambiente – spiega il sindaco di Pollica Stefano Pisani -, quest’anno il premio vuole essere anche un importante momento di riflessione sul ruolo dei sindaci, alla guida di comunità che stanno affrontando processi di rigenerazione, grandi sfide ed una transizione profonda, quella energetica che non può prescindere da altre rivoluzioni epocali come quella digitale e quella culturale. Per questo motivo abbiamo immaginato un momento di confronto tra i Sindaci per discutere di “Comunità in Transizione – La Ri-Evoluzione Energetica”.
Siamo tutti ben consapevoli che la transizione energetica, intesa come costruzione di un nuovo modello di organizzazione sociale basato su produzione e consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili, è tanto necessaria quanto urgente. Perché sia effettiva, devono essere innescati cambiamenti culturali, materiali ed immateriali, basati su una nuova concezione del mondo che si ispiri all’Ecologia Integrale e persegua l’equilibrio per il nostro Pianeta”.
“Il 5 settembre continuiamo, come abbiamo sempre fatto ogni giorno in questi anni, a coltivare la memoria di un uomo straordinario come Angelo Vassallo, ma gli atti celebrativi non bastano, sono necessarie le azioni concrete che abbiamo messo in pratica e che ci hanno consentito di trasformare in realtà le sue idee, le nostre idee. Il Sindaco di tutti ha lasciato alla Politica, senza distinzione di parte, l’esempio pratico di quali devono essere principi imprescindibili per il benessere dei Cittadini, è ora di non tradire più il suo sacrificio” aggiunge.
Stefano Ciafani, presidente di Legambiente afferma “in questi anni difficili funestati dal dramma del Covid-19, dalla crisi economica, dai rincari dell’energia e dall’ennesima guerra, stavolta all’ingresso dell’Europa, ci sono stati sindaci che nel nostro Paese hanno continuato a governare sui loro territori seguendo il faro di una transizione ecologica vera, giusta, rispettosa della legalità e della coesione sociale. Mai come in questo momento è importante valorizzare queste esperienze che seguono la strada segnata coraggiosamente da Angelo Vassallo a Pollica, perché solo replicandole su tutto il territorio nazionale renderemo l’Italia un paese più verde, innovativo e inclusivo”.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Scuole chiuse a Napoli domani causa maltempo

Scuole chiuse a Napoli domani: niente lezioni anche in...

Covid in Campania, 1444 positivi ma nessun decesso

Covid in Campania, stabili i ricoveri in terapia intensiva,...

Follia Ultras, scontri tra tifosi di Ischia e Savoia: auto tenta di investire i rivali. Il video

Violenti scontri allo stadio ‘Piccolo’ di Cercola tifosi dell'Ischia...

Napoli, spaccia nei giardinetti di piazza Garibaldi: arrestato

I Falchi della Squadra Mobile di Napoli hanno catturato...