Sequestrate due proprietà ad esponente clan “Ascione Papale”

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Torre del Greco hanno recentemente compiuto un importante passo nella lotta alla criminalità organizzata. Questa mattina, è stato dato esecuzione ad un decreto di confisca, seguito dal sequestro di due immobili, emesso dalla Sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione del Tribunale di Napoli. Questo provvedimento riguarda un esponente di spicco della federazione camorristica “Ascione-Papale” operante nel Comune di Ercolano.

Le indagini patrimoniali condotte hanno rivelato che un immobile, situato nella roccaforte storica del gruppo criminale nel Comune di Ercolano, è stato intestato in modo fittizio, ma in realtà è riconducibile all’esponente del clan. Inoltre, è emerso che i redditi dichiarati dall’individuo erano insufficienti a giustificare l’acquisto di un ulteriore immobile in una località balneare calabrese, anch’esso riconducibile allo stesso soggetto. Inoltre, le indagini hanno evidenziato un tenore di vita sproporzionato rispetto alla capacità patrimoniale espressa dall’uomo.

Questo intervento delle forze dell’ordine rappresenta un importante passo avanti nella lotta alla criminalità organizzata nel territorio. Si inserisce in un contesto più ampio di investigazioni svolte sotto la direzione della DDA partenopea, che negli ultimi 3 lustri ha portato alla parziale disarticolazione dei clan “Ascione-Papale” e “Birra-Iacomino”. Questi due clan erano storicamente in contrapposizione per il controllo dei traffici illeciti nel Comune di Ercolano.

Questo intervento è parte di un impegno più grande da parte delle autorità per contrastare e contrastare efficacemente la presenza e l’influenza della criminalità organizzata sul territorio. Si tratta di un durissimo colpo inflitto a una delle organizzazioni criminali attive nella zona e dimostra l’impegno continuo e risoluto delle forze dell’ordine nella lotta contro la criminalità. L’operazione è quindi da considerarsi un importante successo per le forze dell’ordine nella costante lotta contro il crimine organizzato.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli: processo all’ex Garante dei detenuti Pietro Ioia, concessione attenuanti generiche

Confermate le accuse di corruzione e cessione di stupefacenti La...

Ex killer pentito arrestato a Roma, chiuse indagini sull’omicidio di Siani.

Arrestato ex killer e camorrista pentito a Roma Salvatore Migliorino,...

Chiesti sei ergastoli per i boss dell’organizzazione criminale di Gomorra per otto omicidi commessi.

Processo contro i boss della seconda faida di Scampia Nel...

Scimmia e violenze in carcere: la mia testimonianza contro gli abusi

Violenze nel carcere: le testimonianze al maxi-processo Proseguono le testimonianze...