Reato di spaccio di stupefacenti in prigione: 14 imputati a giudizio a Salerno.

Il reato di spaccio di stupefacenti in prigione è un problema serio che richiede azioni decise da parte delle autorità competenti. A Salerno, il giudice Francesco Guerra ha disposto il rinvio a giudizio per 14 individui accusati di essere coinvolti in un giro di spaccio all’interno del carcere di Fuorni e nel quartiere Mercatello.

Secondo le indagini della Procura di Salerno, Antonio Abate è ritenuto il promotore e organizzatore dell’attività illecita, mentre altri come Alessandro Rinaldi, Natale Memoli, Antonio D’Elia, Francesco Mercadante, Giorgio Prisco, Raffaele Grillo, Giulio Placanico, Maurizio Iagulli, e Davide De Simone erano coinvolti come pusher attivi all’interno del carcere e nel quartiere Mercatello. La droga veniva introdotta in carcere attraverso la complicità di un dipendente di una cooperativa che nascondeva la droga dentro le mascherine destinate ai detenuti impegnati nel progetto di confezionamento. Successivamente la droga veniva tagliata e confezionata all’interno del carcere e poi venduta sia ai detenuti che ai residenti del quartiere Mercatello.

Il coinvolgimento di dipendenti di cooperative nella introduzione di droga in carcere è estremamente preoccupante e richiede un’attenta valutazione e monitoraggio di tutti i processi e progetti che coinvolgono detenuti.

La complessa indagine ha portato al rinvio a giudizio dei 14 imputati che dovranno presentarsi davanti al secondo collegio della terza sezione penale del tribunale di Salerno il prossimo 6 febbraio. Il processo sarà fondamentale per fare luce su questa rete di traffico di droga all’interno del carcere di Fuorni e nel quartiere Mercatello.

È importante che la giustizia venga fatta e che vengano adottate misure per prevenire e contrastare il traffico di droga all’interno delle istituzioni carcerarie. Questo tipo di reati minaccia la sicurezza e il benessere sia dei detenuti che della comunità circostante e il loro contrasto deve essere una priorità per le autorità competenti.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Attacco notturno ad Acerra: 30enne pregiudicato ferito – Cronaca campana

Un uomo di 30 anni è miracolosamente sfuggito a...

Blitz antidroga a Napoli e provincia: 16 arresti – Notizie dalla Campania

La Guardia di Finanza ha arrestato sedici persone legate...

Cronache della Campania: Killer della Camorra nella morsa del tempo dopo l’omicidio di Fontana

Mercoledì scorso, a Torre Annunziata, è stato ucciso il...