Categorie
Cronaca Nera Ultime Notizie

Riscuoteva il pizzo con una bimba: arrestato esponente del clan Esposito di Caserta

Caserta. Riscuoteva il pizzo con una bimba di pochi anni per non destare sospetti. E’ stato arrestato dai carabinieri Alberto Andreoli, 52 anni, ritenuto esponente di spicco del clan camorristico degli Esposito, alias i ‘Muzzoni’. E’ stato colto in flagranza dai carabinieri poco dopo aver riscosso il pizzo da un commerciante, cui si era recato con una bimba di pochi anni. L’episodio è accaduto a Sessa Aurunca, nel Casertano, Andreoli è finito in manette con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso. E’ emerso, che si era recato con la figlia della convivente in un negozio di via Aldo Moro a Sessa per riscuotere la tangente per conto del clan. Il titolare gli aveva consegnato la somma di cento euro, forse un rateo mensile. All’uscita, il 52enne è stato fermato dai carabinieri della locale Compagnia. I militari guidati dal capitano Giuseppe Fedele lo seguivano da giorni, sapevano che Andreoli, sottoposto alla libertà vigilata e in passato condannato a 24 anni di carcere per reati di camorra, stava facendo visita ultimamente a numerosi esercizi commerciali. L’uomo ha cercato di giustificarsi ma addosso gli sono stati trovati i cento euro. I carabinieri hanno poi sentito il commerciante di via Aldo Moro che ha confermato di aver dato la somma ad Andreoli a titolo di tangente. E così è scattato l’arresto. Andreoli è stato trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Leggi Riscuoteva il pizzo con una bimba: arrestato esponente del clan Esposito di Caserta su Cronache della Campania

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it