Connect with us

Cronaca Giudiziaria

Camorra a Ponticelli, il pentito: ‘Chi non pagava il pizzo sullo spaccio veniva gambizzato’. I VERBALI

L’importanza e il valore economico delle piazze di spaccio di Ponticelli è stata raccontata dal neo pentito Rocco Capasso nell’ordinanza di custodia cautelare che ha portato al blitz di due settimane fa. Gli scontri e le stese che si sono verificati nelle ultime due settimane per affermare il predominio sulle piazze hanno come bersaglio il clan De Micco “Bodo” indebolito dai 23 arresti. Tutti quelli che negli ultimi anni avevano subito il potere dei “Tatuati” ora sono passati al contrattacco anche se i pusher rimasti non hanno alcuna intenzione di mollare il territorio. Ecco cosa ha raccontato il pentito Rocco Capasso a proposito delle piazze di spaccio di Ponticelli:”Tutte le piazze di ponticelli pagavano una quota tra i 100 e 150 euro per l’erba e tra i 200 e 250 euro a settimana per la cocaina. I gestori delle piazze portavano i soldi – ha messo a verbale Rocco Capasso-nella maggior parte dei casi le quote a casa mia o di Davide Principe. Da me veniva Nicola a ritirarle, per portarle penso a Davide Principe. C’erano chi come i Casella e quelli del Conocal che si rifiutavano di pagare.
I Casella hanno cominciato a rifiutarsi dopo l’arresto di Roberto Scala. Il Conocal pagava ai D’Amico. Chi si rifiutava di pagare veniva picchiato quando c’era Roberto Scala. Quando è subentrato Flavio Salzano(ucciso poi dagli stessi De Micco lo scorso anno ndr) a titolo di dimostrazione veniva sparato uno che non pagava per indurre gli altri a pagare. Per esempio è stato gambizzato Aniello di cui non ricordo il cognome nei pressi dell’Arin perchè non voleva pagare i soldi della droga acquistata dai De Micco… le piazze doveva oltre che pagare le quote  anche rifornirsi dai De Micco. Aniello è stato sparato da Antonio Di Martino e Rosario Rolletta. Aveva una Bravo tipo vecchia giallina. Rolletta Rosario me lo riferiì”.

(nella foto da sinistra Il pentito Rocco Capasso, il boss Luigi De Micco, Antonio Di Martino, Roberto Scala, Flavio Salzano e Davide Principe)

I più letti

Napoli aggredisce i poliziotti Napoli aggredisce i poliziotti

A Napoli aggredisce i poliziotti al rione Alto: arrestato 44enne

Cronaca

Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine

Due microtelefoni trovati nel pacco di un detenuto a Bellizzi Irpino

Cronaca

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Cronaca

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’ Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Cronaca

CampaniaCrimeNews e' la pagina di cronaca nera e cronaca giudiziaria della testata giornalistica Cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.I contenuti utilizzati sono rilasciati sotto licenza Licenza Creative Commons eccetto dove specificamente indicato
Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign

Connect