Napoli, un mese dopo le Universiadi ci sono ancora le grate al porto: protestano i turisti

Napoli. A un mese dalla conclusione delle Universiadi la recinzione metallica che proteggeva il ‘Villaggio Olimpico’ del porto di napoli continua  a fare bella mostra di se. A parte che i napoletani sembrano essere tornati 20 anni indietro con le grate che chiudevano il porto e toglievano il respiro alla città ma c’è anche il disagio che crea a quanti devono recarsi a prendere i traghetti perché sono stretti  a fare un giro lungo. ma c’è anche la parte ancora peggiore: i cumuli di rifiuti che vi si trovano all’interno. Chi deve pulire l’area? E perchè non lo si fa? L’ennesima occasione mancata e l’ennesima brutta figura nei confronti dei tanti turisti che affollano la città.
 Carlo Landolfi



Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, evaso arrestato a Bagnoli

Napoli. Stamattina gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il...

Attacco hacker all’Agenzia ambiente della Campania “Dati non compromessi”

Attacco hacker all’Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania: e’...

Rione Alto, ruba tavole da ponteggio: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il...

Napoli, scarico merci selvaggio al Corso Vittorio Emanuele. Scompare la fermata del bus

Napoli. “Non bastava la sosta selvaggia, adesso anche lo...