Seguici sui Social

Cronaca

Napoli, sconfitto dal gol di Immobile e dalla papera di Ospina

Pubblicato

il

Napoli, sconfitto dal gol di Immobile e dalla papera di Ospina


Discreto primo tempo, gran secondo, palle gol e palo. Ma il Napoli finisce per perdere ancora, stavolta a causa di un errore di Ospina, determinante. Stessa formazione di partenza della partita con l’Inter. Partenza con equilibrio. Al 28′ prova a romperlo Insigne, a sorpresa calcia direttamente in porta verso il palo lontano, Strakosha si allunga e ci arriva. 33′. entra in scena Allan. Azione insistita del brasiliano che non trova alternative se non il tiro dal limite, fuori di poco. La squadra di Gattuso è corta e attenta, supera gli avversari in possesso palla – sia pur raramente reso efficace – ma nel finale di prima frazione rischia due volte di andare sotto. Milinkovic, conclusione potente e precisa da fuori, Ospina si distende e blocca in due tempi. Lazio ancora pericolosa. Mario Rui sbaglia un rinvio e serve di fatto Immobile. Quest’ultimo schiaccia la conclusione e a due passi dalla linea è Di Lorenzo a salvare il Napoli. Parte con maggior convinzione la squadra di Gattuso nella ripresa. Callejon riceve sulla destra e va al cross. Milik calcia al volo, colpendo però malissimo. Immobile avanza palla al piede sulla corsia sinistra. Manolas gli appoggia il braccio sulla spalla, l’attaccante perde l’equilibrio e Orsato fischia il fallo. Callejon prova a combinare con Zielinski al limite dell’area, ma quest’ultimo sbaglia il tocco di ritorno e la palla si spegne sul fondo.Cross al centro di Lulic per Caicedo, che salta ma sfiora soltanto la sfera. Imbucata tra le linee per Zielinski, che si ritaglia lo spazio per calciare: tiro a giro che sbatte sul legno. Lampo di Insigne: buona giocata e destro a incrociare, ma Strakosha risponde presente. Poco dopo, arriva la clamorosa beffa. Altro errore di un portiere, stavolta lo firma Ospina, che si intestardisce in un dribbling su Immobile al limite dell’area e gli regala il pallone. A porta vuota calcia l’attaccante della Lazio, Di Lorenzo arriva a salvare sulla linea ma tocca male il pallone e la sfera termina comunque in rete. Entra Llorente per il tentativo di assalto finale. Milik ci prova col sinistro da quasi 30 metri, il portiere del Lazio però non è Ospina, è semplicemente attento. A proposito, Ospina salva su Immobile, lanciato da Lazzari verso la possibilità di raddoppio. Prima di uscire, ci riprova Insigne, ancora bravo Strakosha.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva (80′ Berisha), Luis Alberto (89′ Menendez), Lulic; Caicedo (63′ Cataldi), Immobile. All. Inzaghi.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Di Lorenzo, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Allan (83′ Llorente), Zielinski; Callejon (87′ Elmas), Milik, Insigne (91′ Lozano). All. Gattuso.

Reti: 83′ Immobile

Pubblicità

Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità