Camorra a Marano, ai domiciliari il tecnico di fiducia della ‘cricca’ Cesaro

Finisce agli arresti domiciliari Oliviero Giannella, l’ingegnere originario della provincia di Salerno ma legato ai fratelli Cesaro di Sant’Antimo.
E’stato scarcerato ieri per motivi di salute. era stato arrestato ad aprile scorso insieme ai fratelli Aniello e Raffaele Cesaro e ai cugini Antonio e Pasquale Di Guida(quest’ultimo scarcerato poi dal Riesame) per lo scandalo dell’area Pip del comune di Marano.
Gli investigatori lo ritengono uno delle figure chiave dell’inchiesta nonchè tecnico di fiducia del clan Polverino. Secondo le accuse il professionista oltre ad essere il professionista di fiducia della cricca avrebbe aiutato alcuni vigili urbani di Marano (indagati) a falsificare gli atti per il capannone intestato al figlio del boss Polverino.

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Campania, agosto sold out nonostante rincari 10-15%

Luglio si e’ chiuso per la Campania con una...

Varcaturo, non paga il conto al ristorante e minaccia con un coltello il proprietario: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Giugliano-Villaricca, durante il...

146 chilogrammi. Tre arresti a Scafati

E’ uno dei sequestri di cocaina più ingenti dell’anno...

contagi in calo, tre i nuovi decessi

Covid in Campania. Sono 3.246 i positivi del giorno...