Seguici sui Social

Cronaca

Sarri, i fischi sarebbero manifestazione d’affetto

Pubblicato

il

Napoli, dopo gioia Coppa Italia ecco esame Sarri


Cosi’ Maurizio Sarri sull’accoglienza attesa a Napoli, dove torna per la prima volta da ex. “I fischi a Higuain? Ero li’ quando la Juve ha pagato la sua clausola, posso dire che erano ingiusti”. Sara’ una partita speciale anche per il ‘Pipita’ anche se da ex ha gia’ segnato molti gol, ma l’argentino potrebbe partire in panchina: “Non guardo questo aspetto, – spiega Sarri – se Higuain giochera’ sara’ perche’ viene da una partita straordinaria e non per motivi extracalcistici”. “Tornare ad allenare al Napoli? In questo momento non ho di questi pensieri e dopo l’esperienza alla Juventus potrei anche smettere”. Così ha risposto Sarri. “Dopo la Juve, rispondo di botto – precisa – potrei anche smettere, dipende da quante energie mi resteranno e se pensero’ di potere ancora fare bene”. Domani “sara’ per me una partita particolare – aggiunge – ma non si deve correre il rischio di spendere energie per un aspetto personale di fronte all’obiettivo di tutti. Il Napoli sta cambiando, l’arrivo dei centrocampisti centrali dimostra che vogliono cambiare modo di giocare. Gattuso da’ grande solidita’ e sta lavorando in questo senso”. L’analisi di Sarri alla vigilia della trasferta di Napoli contro una squadra dalla classifica deficitaria: “Mi aspetto una partita difficile, il Napoli e’ una squadra forte, vive un momento difficile ma in una partita secca e’ pericolosa”.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità